Le apparizioni a Piedade dos Gerais (1987 - in corso) - testi originali: www.valedaimaculadaconceicao.com.br

Messaggio di domenica 16.06.2019 - Festa della Santissima Trinità
traduzione dall'audio

Cari figli,
con grande gioia, pace e sapienza, in questa domenica bellissima in onore della Santissima Trinità, insieme io Maria e i figli vogliamo lodare e ringraziare Dio per la vita, per questo giorno, per la presenza di ogni figlio qui in questo momento, per i bambini in preghiera, per il mondo che ha tanto bisogno di preghiera, pace, speranza, fraternità, uguaglianza, unione.
C’è tanta necessità spirituale. Il popolo di Dio ha tanto bisogno della presenza di Dio Padre, Dio Figlio e Dio Divino Spirito Santo. Soprattutto, ha bisogno di amare Dio.

Se voi sapeste, figli, quanto è bello l’amore di Dio per voi! Innanzitutto, sappiate che quelli che Dio ama di più sono i suoi figli. Dio ha un amore così grande per ciascuno, un amore così bello. È l’amore di un Padre che vuole sempre vedere i suoi figli nella pace, nella gioia, nella felicità, nell’armonia. Per questo ci ha fatto dono dell’amore di Colui che è infinitamente misericordioso: Gesù.

E Gesù, con la sua infinita misericordia, bontà, compassione, ci ha illuminati con lo Spirito Santo, ci ha resi luce del mondo, là dove c’è il popolo di Dio che vive la volontà di Dio. Nonostante le molte battaglie e sofferenze, soprattutto spirituali. Infatti, voi che oggi siete qui in questa domenica dedicata alle famiglie, voi che avete una famiglia: spesso quando guardi la tua casa non riesci più ad avere una parola di gioia per la tua famiglia. Quante volte ti manca sapienza, la sapienza per comprendere, per vivere, per fare la volontà di Dio.

Oggi quello di cui il mondo ha più bisogno è aprire il cuore e vivere la volontà di Dio. Dove va l’uomo se non mette Dio davanti a sé? Dove pensa di andare se non chiede allo Spirito Santo di illuminarlo, se non conosce l’amore di Gesù? A volte è così facile parlare delle cose del Padre, ma quando vedi quanto sei prezioso agli occhi del Padre, allora capisci che fare la volontà di Dio è fare tutto affinché tu sia realmente felice. La tua felicità è nelle mani del Padre che ti ama. Se realizzi il piano di Dio, realizzi la piena felicità nella tua vita. È questo che Dio vuole per noi.

Oggi, figli miei, avete avuto una domenica di grazie, di adorazione, avete avuto la grazia di stare davanti a Dio, a Gesù, fare le vostre richieste, affidare le vostre necessità, dialogare con Gesù, avete fatto questa esperienza bellissima di chiudere gli occhi e lasciare che lo Spirito Santo vi unisca a Gesù. Quando sei unito a Gesù vinci le tue paure, vinci i tuoi problemi, riesci a calmare quel cuore che era senza pace, senza gioia, senza fede, senza speranza.

Il mondo ha tanto bisogno della pace. Quando parliamo dell’obbedienza ai comandamenti, noi parliamo della felicità che Dio vuole per noi. Tutti quelli che sono disobbedienti ai comandamenti soffrono. Le loro famiglie soffrono, i bambini soffrono, i giovani soffrono, il loro matrimonio soffre. Mentre quando sei obbediente i bambini sono gioiosi, i giovani sono felici, la tua famiglia è di esempio, la tua casa è testimonianza viva della misericordia. Allora i comandamenti sono la nostra fonte di felicità. Chi ama Dio e corrisponde a quello che Egli chiede, chi fa la volontà del Padre, è felice.

La Santissima Trinità è l’amore. È l’amore, figli. Questo amore che devi avere, la felicità che devi sperimentare. Perché ti lasci soffocare dalle insidie del demonio e non permetti a te stesso di fare esperienza della grazia di Dio? Devi fare esperienza della grazia di Dio! Devi immergerti nel Cuore di Gesù e fare questa bella esperienza di Colui che vuole guarirti. Gesù sempre ti aspetta, affinché tu conosca l’amore del Padre. Allora oggi è necessario vivere questa esperienza, fare questa esperienza. Nell’intimo del tuo cuore devi elevarti a Dio.

Il mondo è pieno di dolore. È allarmante la sofferenza sulla Terra dovuta alla disobbedienza a Dio, disobbedienza alla Santissima Trinità. La fonte della felicità è visibile per noi, non abbiamo bisogno di andare molto lontano. Basta guardare negli occhi dei bambini per vedere il desiderio di pace. Basta guardare negli occhi dei giovani, pieni di lacrime, per vedere il desiderio di pace. Basta guardare le case, le famiglie, per vedere questo desiderio di pace.

Ci vuole obbedienza a Dio. Voler fare la volontà di Dio. Non permettere che il demonio si prenda gioco di te e ti renda cieco, non permettere che ti accechi spiritualmente. Hai bisogno di avere il cuore gioioso e felice. Devi cercare questa pace che viene dalle azioni di bene, dal praticare il bene, dal voler essere santo. Siate santi come il Padre vuole che siate. Dio ti ha fatto santo. Per quanto possa essere grande il tuo lato peccatore, la tua santità è molto superiore, perché chi ti ha creato è Santo, è Dio.

Allora devi vivere questa esperienza. Per questo, fuggi dalle insidie del demonio, dai giudizi, dalle critiche, dalle persecuzioni, dagli intrighi familiari. Le comunità che hanno bisogno di avere unità, non divisione. Fuggi dalla divisione. Accogli l’unione. Sii pronto a dare la mano in un mondo in cui tutti hanno bisogno di qualcosa in comune: pace e amore. Tutti hanno bisogno di pace e amore, figli. E solo nel Cuore Misericordioso di Gesù incontrerete questa pace e questo amore. Questo amore che vi porterà alla Santissima Trinità.

Siate forti, perché la battaglia è molto grande nella vostra vita, soprattutto in quella dei servi del Signore. Quando dici “Ecco il servo del Signore, si faccia di me secondo la tua volontà” allora la battaglia diventa molto più pesante. La sofferenza molto più grande. Ma tu sei forte, e quando sei forte Dio ti rende un uomo capace.

I doni vengono da Dio, perché tu sei figlio di Dio. Allora preparate bene i vostri cuori, perché avete tanto da ricevere e tanto da ringraziare, tanto per guarire e tanto per cui rendere lode. Perché la prima cosa che fai, quando ottieni la guarigione, è lodare Dio. Lode e gloria a Gesù. Allora cerca questa guarigione del cuore. Abbiate la volontà di guarire, figli, perché è ora. Il mondo è stanco perché l’uomo è ferito. E chi ha il cuore ferito ha bisogno di essere curato.

Allora chiedi alla Santissima Trinità un grande zelo per tutta l’umanità. Per i missionari, per il Santo Padre, per la Santa Chiesa, per tutti voi che siete la Chiesa e che avete bisogno di essere in azione, di lasciare che lo Spirito Santo vi illumini e agisca in voi. Abbiate buona volontà e coraggio per evangelizzare questo mondo che ha tanto bisogno di svegliarsi alla luce dello Spirito Santo, perché molti stanno perdendo il Cielo.

La Terra è un passaggio. Chiunque di voi può essere chiamato in qualsiasi momento a concludere il cammino su questa Terra. Ma voi avete una vita, avete un’anima bella, avete bisogno di essere salvi, santi, avete bisogno di guadagnare il Cielo. È per questo che io sono qui in questo momento guardando verso di voi, figli. E come Madre voglio che voi siate santi. Che siate degni dell’amore della Santissima Trinità. Che siate degni di amare, ricevere e adorare il mio Figlio amato, Gesù. Che siate un popolo di Dio che ama e che mette Dio al primo posto. Che obbediate a quello che il Padre vi ha insegnato ad obbedire. Che siate santi e costruiate famiglie sante. Prendetevi cura della santità dei bambini. Abbiate zelo per il Brasile e per il mondo, perché il mondo è una famiglia unica, la famiglia di Dio.

Che tutto il popolo di Dio si unisca in questo anno delle missioni e delle comunità. Siate uomini di fede, uomini che temono il Signore, che sono obbedienti alla volontà di Dio, che evitano - con la forza della preghiera del santo rosario - le insidie del nemico. Vincete, perché con la preghiera tutto si vince. La famiglia che prega unita resterà sempre unita. I giovani che pregano, saranno sempre forti contro le debolezze e le tentazioni. I missionari che evangelizzano con il rosario, avranno sempre davanti a loro la protezione e la luce dello Spirito Santo.

Coraggio, popolo di Dio, la battaglia è grande, il cammino è difficile, ma la Via è Gesù. Ed è la Via che vale tutto per noi. Allora oggi mettiti alla presenza della Santissima Trinità come figlio e pieno di amore chiedi alla Santissima Trinità -  a Dio Padre, a Dio Figlio e a Dio Spirito Santo - di proteggerti, di illuminarti e di darti sapienza affinché tu possa amare, vivere e realizzare il piano di Dio nella tua vita. Prega molto per il trionfo del mio Cuore Immacolato, che è la pace, la vittoria della Santissima Trinità, che è la nostra pace nel mondo.
Con molto affetto, figli, in questo momento voglio darvi la mia benedizione.

La Madonna benedice i presenti mentre intonano il canto “Dacci la tua benedizione…”

Cari figli,
vi ho benedetti con molto affetto, con molto amore.

Chiedo sempre alla Santissima Trinità di guidarvi, perché siamo di Dio, benedetti da Gesù, illuminati dallo Spirito Santo.

Siate forti, siate missionari di fede, comunità vive di amore. Seminate la pace in questo mondo così ferito. Che gli uomini abbiano la gioia di tornare al Cuore di Gesù Misericordioso e cercare questa guarigione, che dipende dal vostro sì, figli. Dipende unicamente dal vostro sì.

Per questo chiedo a Gesù di benedire i fiori per la guarigione e liberazione dei malati nel corpo e nell’anima.

Chiedo a Gesù di benedire tutti i figli qui presenti.
Che siate sempre illuminati dalla Santissima Trinità.

A chi compie gli anni auguro molta pace, che Dio illumini soprattutto questi bambini, così piccoli, che stanno lodando e glorificando Dio per gli anni di vita.

Ecco la Serva di Dio, Maria Immacolata Concezione, la Madre di Piedade, ed ecco che il Signore mi chiama.


Altri messaggi tradotti